In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
header sito

SONO CADUTA NEI GIORNI DEL MALE

A woman possessed of furies
Susan Brownmiller, The New York Times
autrice Mary Wollstonecraft
traduttrice Sara Grosoli
pagine 262
ISBN 978-88-98174-34-8
Prezzo: € 18,00
Quantità:

Conosciamo tutte Mary Wollstonecraft come la paladina dei diritti delle donne. Forte, ribelle, geniale: una vera signora del femminismo. Poche sanno, però, che quell’impavida rivoluzionaria era anche una donna inquieta e vulnerabile.
Tra il 1793 e il 1795, mentre Mary affrontava la prima gravidanza e diventava madre, scrisse al compagno Gilbert Imlay le settantasette lettere che costituiscono questa rac- colta. Finora mai tradotte in italiano, rivelano una versione inedita dell’autrice della Ri- vendicazione dei diritti della donna, lontana anni luce dalla temeraria «hyena in petticoats» che tanto urtava gli intellettuali della sua epoca. Non sempre inappuntabile, non sempre risoluta, non sempre spavalda. Proprio come noi, le sue eredi.

 

Hope never gleams in this tomb, where I am buried alive.

La speranza non riluce mai in questa tomba dove sono sepolta viva.


• PRIMA EDIZIONE ITALIANA
• TESTO INGLESE A FRONTE

PREVIEW