In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Per inviare un manoscritto o un progetto editoriale scrivi a redazione@liguana.it allegando il file, una sintesi o un estratto del testo, qualche dato personale e, perché no, un curriculum veloce e informale. Testo e progetto devo essere rigorosamente inediti.
Valutata la proposta, entro sei mesi, la redazione ti contatterà in qualunque caso. 
L’autrice non contribuirà alle spese di pubblicazione e non sarà obbligata, per contratto, all'acquisto di una determinataquantità di copie del proprio libro. Riceverà invece una percentuale sui diritti. 
Il punto di forza de L’Iguana editrice è il coinvolgimento delle autrici nel lavoro di revisione, che si basa sulla certezza che dietro o sotto o nel bel mezzo di un testo c’è sempre un soggetto che si prende cura della parola, la difende con le unghie e con i denti e lascia inevitabilmente traccia di sé: un inciso preferito, una scelta sintattica frequente, una certa cadenza, che non vanno cancellati in nome di una presunta prosa perfetta, ma vanno piuttosto assecondati. Proprio quell’inciso o quella cadenza costituisce il marchio dell’autrice. Ecco perché la scrittura ha la proprietà stupefacente di mettere a punto una misura efficace per il rapporto tra corpi e segni, esperienza e legge, ma anche di tessere una rete robusta di relazioni.
Non accogliamo fascicoli per rispedirli, corretti, al mittente. Quando decidiamo di pubblicare un manoscritto, iniziamo con qualche aggiustamento che illustriamo al primo appuntamento con l’autrice in redazione. Leggiamo, abbozziamo, regoliamo, rinvigoriamo, alleggeriamo insieme. Non è mai semplice mettere in discussione la propria scrittura, ma contrattiamo fino a una qualche intesa. In questo modo possiamo valutare per bene il taglio del testo e il ritmo del lavoro, stabilire incontri regolari, avviare uno scambio decisamente vivace. E la tecnologia è una risorsa notevole: Skype, Whatsapp, Facebook, per esempio, offrono simultaneità e lavoro in presenza a basso costo, nonostante la distanza. Lo scambio prosegue fino a un paio di minuti prima di consegnare il file impaginato alla tipografia.

Chiara Cecilia Turozzi

Inserito il:07/04/2016 14:44:16
Ultimo Aggiornamento:07/12/2016 10:49:26
condividi in: